SPECIALE – I 10 PEGGIORI FILM DEGLI ULTIMI ANNI

Nell’ultimo ventennio (piú o meno), cineasti vecchi e nuovi hanno regalato al pubblico una corposa sequela di capolavori e cult intramontabili, conferma del fatto che, nonostante l’incessante scorrere del tempo, la Settima Arte non potrá mai esaurire il suo enorme potenziale o smettere di meravigliare. Probabilmente perché l’ingrediente base del Cinema è proprio la meraviglia stessa.

Ma é sempre cosí?

Secondo la triste legge del Karma, esiste sempre una contropartita. Perciò, eco qui un elenco di 10 film che, a mio personalissimo parere, non sono solo tra i peggiori (ad ogni livello possibile immaginabile) degli ultimi anni, ma addirittura i peggiori degli ultimi anni. Non cito le disgrazie partorite dal Cinema Italiano (dai Cinepanettoni a Moccia-Muccino) perché le considero alla stregua di fiction.

10) “L’Ultima Legione” di Doug Lefler (2007)

ultima_legione_colin_firth_doug_lefler_061_jpg_jgek

Non sono un fan del genere storico, ma mi piace il Cinema. Questo non é cinema, o meglio é un vano tentativo di raggiungere qualcosa che possa almeno essere scambiato per Cinema. Tentivo fallito. Effetti Speciali da B-Movie, Firth e Kingsley sprecati oltraggiosamente, Miss Universo Rai che si crede di stare ancora a Bollywood a ballare “Mamma, ho perso il marito” o “Mamma, ho preso le corna”. Il “Robin Hood” di Scott in confronto é un ‘estasi di bellezza infinita. Ho detto tutto.

9) “Eragon” di Stefen Fangmeier (2006)

eragon

Sará che ho amato il romanzo (che poi ho svalutato qualche anno dopo), ma il film é un adattamento ignobile, veramente ignobile. Lo sceneggiatore prende per i fondelli l’autore, Jeremy Irons esce di scena troppo presto (per sua enorme fortuna), Malkovich pleonastico e la bella Sienna Guillory tristemente inutile e inutilizzata. E la voce di Ilaria d’Amico per il Drago é il colpo di grazia finale. Sono uscito dal cinema piangendo.

8) “Boogeyman” di Stephen Kay (2005)

boogeyman_la_puerta_del_miedo_2005_2

È per colpa di film come questo se il Cinema Horror degli ultimi anni è stato terribilmente sottovalutato. Fortuna che sono arrivati cineasti come Mitchell, Flanagan, Goddard e la grande Jennifer Kent. Boogeyman? L’uomo nero? Io credo che questo film terrorizzi non per il mostro, ma per come è girato/scritto/interpretato. Probabilmente è l’Horror peggiore della Storia, un orrore nel senso piú letterale possibile del termine.

7) “Horror Movie” di Bo Zenga (2009)

jJTPM2XddL1xCJWq00dM1wYNJQ4

Qual é la cosa peggiore per un film votato interamente a provocare risate al pubblico? Non far ridere, chiaramente. Ecco questa sagra di demzialitá fa piangere. Fate voi i conti. Povero Leslie Nielsen, ultima apparizione sul grande schermo in questo estratto dell’idiozia.

6) “The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2” di Bill Condon (2012)

Breaking-Dawn-Part-2

Io credo che la colpa principale di questo scempio sia del cast (e del regista che tace senza mettere bocca). La Stewart non è mai stata cosí inespressiva, gli altri non sono da meno. Ma come si fa ad iniziare un film con Bella che scala una montagna come un ragno impazzito, con la solita faccia da assorbente bagnato, per mordere uno scalatore? O meglio, come fa la telecamera a non animarsi e implodere in automatico?

5) “Dylan Dog” di Kevin Munroe (2010)

DylanDogRep

Non sono un appassionato del personaggio, e di certo questo film non é uno di quelli capaci di creare un gruppo di nuovi fan. Ma neanche di soddisfare quelli vecchi (a giudicare dalle numerose e aspre critiche). Quindi che cosa é? E’ un pessimo B-Movie, talmente pessimo che pretende di essere di Serie A. In termini di espressivitá, Ben Affleck in confronto a Brandon Routh é Marlon Brando. Imbarazzante.

4) “Il Nome del Mio Assassino” di Chris Sivertson (2007)

Downloaded from www.sexydesktop.co.uk

Ma che sorpresa! Lo sceneggiatore di questo disgustoso noir non ha mai più lavorato dopo il 2007 (neanche prima)…mi chiedo perché mai. Che altro dire, il finale sprofonda in un accumulo di nonsenso insostenibile (decisamente non quello che si respira nei poemi lynchiani dell’inconscio) e Lindsay Lohan farebbe meglio a chiudersi una volta per tutte in riabilitazione forzata e smetterla con il cinema. O con qualunque cosa sia questa ridicola celebrazione del patetico involontario, in cui la Lohan balla mezza nuda intorno a un palo, finisce in coma, si sveglia e dice di sapere magicamente chi l’ha uccisa perché sente che in realtà ha una gemella sepolta viva non si sa dove. E poi si scopre che ha pure ragione. Ma scherziamo?

3) “Oscure Presenze a Cold Creek” di Mike Figgis (2003)

COLD CREEK MANOR From left to right) Dale (Stephen Dorff) comes to the aid of Jesse (Ryan Wilson), Leah (Sharon Stone), and Kristen (Kristen Stewart) when a large snake mysteriously appears in their swimming pool

Sarà un caso che l’89% dei film in cui è reclutata Kristen Stewart sia una boiata epica? A questo punto non credo, ma qui lei è il male minore (poveretta è ancora bambina). Io credo che una coppia peggiore di Dennis Quaid e Sharon Stone non si sia mai vista neanche da Maria De Filippi. Aggiungete il fatto che stiamo parlando di un horror che gioca a fare il thriller che gioca a fare “Shining” (le risate che si sarà fatto Kubrick dall’Oltretomba, o i pianti?), in cui si capisce chi è il cattivo e perché è cattivo ancora prima di inserire il dvd. E Sharon Stone come mamma amorevole e preoccupata ricorda un po’ Cicciolina al governo: decisamente fuori luogo.

2) “Cinquanta Sfumature di Grigio” di Sam Taylor-Johnson (2015)

JamieDornanFans (3)

Altro grande capolavoro della Storia del Cinema. Adattare un pessimo libro in un pessimo film è facile, ma qui andiamo anche oltre al semplice “pessimo”. Almeno nel libro il sesso c’è (anche se per nulla oltraggioso come ci vogliono far credere, semmai offensivo e stupidamente perverso). Nel film neanche quello, e quel poco che c’è è girato talmente male e con talmente poca enfasi che sembra abbiano dato la telecamera al figlio ritardato di Michael Bay in piena fase ormonale dopo i primi 11 anni di vita vissuti in clausura in un convento di campagna. Lode ai due protagonisti, secondi solo a Bella & Eduardo in audacia e sexyness.

1) “The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 1” di Bill Condon (2011)

BD-Part-1-the-twilight-saga-breaking-dawn-part-1-29002201-1920-800

Il primo era guardabile (a forza), il secondo lo abbiamo visto per Montepulciano che fa finta di essere Volterra e perché ormai eravamo in pieno fenomeno Twilight, il terzo speravamo fosse almeno sanguinoso come il libro (neanche tanto poi), ma ci siamo scordati che le ragazzine idiote avrebbero avuto problemi di crescita, almeno secondo il quartier generale della Censura. Per il quarto speravamo almeno di vedere la grande scena di sesso tra Bella & Eduardo, noi per sfotterla, le ragazzine idiote per nutrire i loro sogni erotici da 13enni in calore: siamo rimasti tutti delusi. Non solo, ma oltre all’incompetenza degli attori (che qui raggiunge proporzioni indescrivibili), all’inesistenza della sceneggiatura e del regista e ad un ritmo talmente noioso e volutamente tirato alle lunghe che per la prima volta nella mia vita ho seriamente tentato di abbandonare la sala, oltre a tutto ciò…cosa ci può essere di peggio? La strizzatina d’occhio al “Rosemary’s Baby” di Polanski. Non l’accetto. Ed Eduardo che mordicchia La Bella Cadavere come fosse una pannocchia appena uscita dal microonde? Ma seriamente certe cose raggiungono il grande schermo? Vergognoso, in assoluto il peggior film di sempre. L’ultimo capitolo, citato prima in classifica, è meno peggio (di poco).

E voi cosa ne pensate? Quali sono i peggiori film degli ultimi anni secondo voi?

Annunci

14 thoughts on “SPECIALE – I 10 PEGGIORI FILM DEGLI ULTIMI ANNI

  1. Pezzo fighissimo, dovrei farlo anche io!
    Ti devo svelare il mio più arcano segreto, sappi che mi costa molto parlartene…
    Quando ero più gggiovane e di conseguenza più “ignorante” cinematograficamente, ammetto che L’Ultima Legione mi aveva fatto impazzire. Oggi rivedendo il film mi vergogno di me stesso… Una delle peggiori pellicole di sempre…
    (Non dirlo a nessuno, se si viene a sapere sono rovinato 😉 )

    • Ti confesso un segreto…anche io!!!! Mi avevano regalato il dvd per il compleanno e mi sembrava tutta questa gran cosa (lo vedevo spesso visto che è stato uno dei miei primi dvd), poi l’ho rivisto l’anno scorso e mi sono meravigliato di me stesso 😉

      • La stessa identica cosa! ahahah
        Poi avevo letto il romanzo di Manfredi (che è molto bello) e mi ero proprio esaltato. Se ripenso ora alla battaglia finale con quattro gatti di comparse scoppio a ridere!

      • Ma le palle di fuoco che lancia Ben Kingsley in pessima CGI col montaggio che ripete due volte la stessa identica orribile scena? Forse lo vidi solo per la Rai…poi vidi la Rai alle prese con Bollywood e mi calò parecchio…

      • Assolutamente, il problema è che lo sceneggiatore, la produzione e la regia potrebbero al massimo organizzare la ferrata di un cavallo impazzito…ma sono sicuro fallirebbero anche in quel caso 🙂

    • Tropic Thunder è fantastico, Bad Teacher, Charlie’s Angels e Ted mi sono piaciuti un sacco (anche i Perfetti Innamorati è godibile), ma soprattutto sono felice di sapere che qualcuno oltre a me ha apprezzato “E venne il giorno”, tutto tranne che banale!!!

  2. Mi vanto [e anche molto] di non aver visto nessun film della “tualait saga” quindi non posso esprimere il mio giudizio su quei film…ma neanche sugli altri ora che ci penso, purtroppo [anzi per fortuna] della tua classifica ho visto solo ERAGON che devo aver rimosso dalla mente perché non ricordo neanche una scena. Mi stupisce comunque [magari non l’hai visto, fortunello] l’assenza di un film che dovrebbe essere vietato in tutti i paesi del mondo: DRAGON BALL EVOLUTION. Un film così brutto che lascia stare, vado un attimo a vomitare…

  3. La maggior parte per fortuna non li ho visti. Su Eragon anche io lessi i romanzi e mi piacquero un sacco… solo due in realtà perchè poi abbandonai visto che non mi piaceva la piega che stava prendendo. Il film è veramente uno dei più brutti che abbia visto, se non il più brutto. Niente a che vedere con il libro anche se, come giustamente fai notare te, anch’ io l’ho svalutato perchè sono cresciuto e ho letto roba più impegnativa e Paolini non regge minimamente il confronto. La saga di Twilight è stato uno dei momenti più bassi toccati dal cinema recente e per fortuna che è finito. Infine ho visto 50 sfumature di grigio e devo dire che mi aspettavo qualcosa di ancora peggio rispetto al libro e invece tutto sommato siamo sullo stesso livello, ovviamente basso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...